Vai al contenuto

29 Giu.

Ossola in Jazz

Tickets

ossola-in-jazz-2024-1-1
  • Orario 18:00 - 23:30
  • Luogo Tones Teatro Natura Google Maps

Torna l’appuntamento con il jazz che mette al centro la creatività e l’arte dell’improvvisazione di alcune delle musiciste più interessanti del panorama nazionale ed europeo. “Into the Wild Woods” è il progetto di Simona Parrinello e Gianluca di Ienno. Elisa Marangon 6et crea un ponte tra l’Ossola e le atmosfere del panorama nordeuropeo. “Senseless Acts Of Love” di Rosa Brunello con Yazz Ahmed, Tamar Osborn, Enrico Terragnoli e Marco Frattini ci regala sonorità multiculturali.

into-the-wild-woods-2024-1-1

Into the Wild Woods

Simona Parrinello Voce

Gianluca di Ienno Pianoforte

Into the Wild Woods è danzare nella musica in un ascolto vivo, disponibile, libero e profondo, in un dialogo autentico, aperto al mistero e all’inaspettato. È un racconto dinamico ed evocativo, un viaggio alla ricerca dell’essenza, in una dimensione poetica che porta con sé la tradizione vocale jazzistica europea, si apre alla sperimentazione attraverso l’elettronica e accoglie influenze dalla musica classica contemporanea.

L’espressività interpretativa si caratterizza per l’uso di un gioco chiaroscurale in cui dinamiche, pieni e vuoti, fluttuanti giochi ritmici, sono al centro di un linguaggio che privilegia un racconto intimo e introspettivo, estremamente intenso. Centrale è la celebrazione del forte rapporto fra composizione e poetica.

Dagli haiku della tradizione giapponese, alle opere di Maya Angelou, Emily Dickinson, Langston Hughes, fino ai poemi originali, la relazione fra Essere Umano e Natura, la consonanza poetica fra moti umani e Natura, sono strumento di un messaggio universale. Il percorso artistico condiviso da Simona Parrinello e Gianluca Di Ienno muove i suoi primi passi nel 2006.

Dal 2014 le esperienze maturate, l’affinità artistica e la continua ricerca di una propria identità sonora delineano un suono che nel tempo sta prendendo sempre maggior consapevolezza e consistenza. Il duo nel corso dell’ultimo anno si esibito anche a Den Haag, Bremen, Gent, Bruxelles, Antwerp, Leiden, Hamburg, Amsterdam. L’uscita del progetto discografico del duo è prevista per la primavera del 2024.

elisa-marangon-2024-1-1

Elisa Marangon 6et

Elisa Marangon Voce, Composizioni, Arrangiamenti
Alessandro Gornati Corno Francese
Lorenzo Blardone Tastiere
Gianluca Di Ienno Pianoforte
Roberto Mattei Contrabbasso
Massimiliano Salina Batteria

Elisa Marangon, parallelamente alla sua attività di cantante, ha sempre manifestato grande interesse per la scrittura e per lo studio del pianoforte. Per questa speciale occasione, che vuole onorare il ricco patrimonio culturale ossolano,

Elisa presenterà alcune sue composizioni, cercando nuove forme espressive e dinamiche, combinando timbriche inusuali, alternando musica scritta a momenti completamente improvvisati, accostando musicisti classici a musicisti jazz, lasciandosi ispirare da quello che nel tempo l’Ossola e l’Italia le hanno regalato, così come dall’atmosfera che, da un anno a questa parte, sta respirando in Olanda.

rosa-brunello-2024-1-1

Senseless Acts Of Love

Rosa Brunello Basso Elettrico e Contrabbasso
Yazz Ahmed Tromba e Flicorno
Tamar Osborn Sax baritono e Flauto
Enrico Terragnoli Chitarra e Synth
Marco Frattini Batteria e Percussioni

L’ultimo album di Rosa Brunello “Senseless Acts Of Love” su Domanda Music, è un belllissimo lascito all’energia della musica. Con melodie accattivanti e una celebrazione dell’unicità, quest’album porta insieme un’incredibile fusione di talento dal jazz alla musica sperimentale.

In collaborazione con alcuni artisti brillanti come Yazz Ahmed, Tamar Osborn, Maurice Louca, Marco Frattini, Enrico Terragnoli e Luca Tapino, Brunello ci porta in un viaggio attraverso amore ed esplorazione. Attraverso il concetto del viaggio lento, “Senseless Acts Of Love” incoraggia gli ascoltatori ad adottare un approccio più consapevole e sostenibile all’esplorazione. Ci ispira ad una profonda connessione con il mondo che viviamo e ad apprezzare le diverse culture che coesistono in esso. Questo album cattura l’essenza dell’unione, con un’improvvisazione collettiva e momenti di serendipità di sincronizzazione sonora.

Rosa Brunello è una bassista e compositrice le cui competenze spaziano dalle improvvisazioni libere al rock elettrico, al dub e alla musica sud-americana. Ama fondere suoni acustici ed elettronici per sfidare i confini tra generi e vivere secondo il suo motto di musica senza confini.

Attraverso la sua musica la trombettista britannico-bahreinita Yazz Ahmed cerca di sfumare i confini tra il jazz e il design sonoro elettronico, unendo i suoni della sua eredità mista in quello che è stato descritto come “jazz arabo psichedelico, avvincente e coinvolgente”.

Tamar Osborn è sassofonista, compositrice e strumentalista di diverse correnti, meglio conosciuta come capogruppo e forza creativa della modal jazz ensemble Collocutor (On The Corner Records). Tamar ha studiato a Guidhall Scuola di Musica e Drammaturgia ed è una freelance professionista da più di vent’anni. Una formazione di musica classica e jazz e un grande interesse nell’apprendere altre tradizioni musicali e culture hanno arricchito il suo bagaglio di molti generi differenti.

La collaborazione di Rosa Brunello con le due colleghe è rodata e ha già portato all’incisione di due dischi. Approdano a Tones Teatro Natura in occasione del lancio del nuovo disco in uscita il prossimo 6 maggio.